«Assembramenti sui mezzi pubblici»

«Assembramenti sui mezzi pubblici»

Pubblichiamo da Fratelli d'Italia Trieste

È stata approvata la mozione presentata da Fratelli d’Italia in V circoscrizione in cui i proponenti Maurizio Ciani, Roberto Dubs, Tatjana Gregori e Salvatore Mangiavillano chiedono agli enti preposti di fornire delucidazioni sulle misure messe in atto per evitare assembramenti sui mezzi pubblici. «Un’assemblea organizzata dalla Trieste Trasporti, nella quale si poteva affrontare questa tematicadelicata, è stata recentemente annullata a seguito delle norme restrittive imposte dagli ultimi Dpcm; per questo - dichiarano i consiglieri di FdI - ci è sembrato doveroso chiedere di esser informati, con una relazione scritta, su quali misure siano state adottate per scongiurare il pericolo di contagio sui mezzi pubblici, in particolare gli autobus». I proponenti hanno inoltre fatto una riflessione che richiama l’attuale contesto generale delle restrizioni: «Risulta evidente quanto sia assurdo bloccare e mettere in ginocchio esercizi e palestre per paura di assembramenti e poi consentire che sugli autobus le persone possano accalcarsi; crediamo anzi che prima ancora di intervenire con incomprensibili diposizioni di chiusura si dovevapensare piuttosto agli assembramenti che si creano ogni giorno nelle ore di punta sui mezzi pubblici».
 
Durante la seduta della Circoscrizione, che si sta riunendo telematicamente, il primo firmatario della mozione Maurizio Ciani ha manifestato perplessità per la limitazione all’80% della capienza totale dei bus, ritenuta comunque eccessiva anche considerando che la parte anteriore dei mezzi non è fruibile per giusta tutela della salute dei conducenti. Altri spunti di riflessione hanno riguardato il posizionamento delle catenelle non uniforme tra le varie vetture, l’implementazione di dispenser con gel igienizzante, la possibilità di utilizzare le porte centrali e posteriori sia per la salita che per la discesa ed infine il problema del microclima, con sbalzi termici talvolta notevoli rispetto alla temperatura esterna.