Rezza: “Variante brasiliana preoccupa, da contenere”

Rezza: “Variante brasiliana preoccupa, da contenere”
“Se la variante inglese in Italia è la predominante ed è più trasmissibile, la variante brasiliana è molto meno studiata, era presente due settimane fa nel 4% dei ceppi isolati, ha elevata trasmissibilità ma ci preoccupa la conformazione particolare dello spike. Bisogna contenerla, siccome è molto meno diffusa bisogna mettere in atto uno sforzo ancora maggiore per contenerla". Lo rileva Gianni Rezza, direttore della Prevenzione del ministero della Salute, nell’arco del punto stampa sull’epidemia.