Il 25 maggio si celebra la Giornata mondiale dell’Africa

Il 25 maggio si celebra la Giornata mondiale dell’Africa
Il 25 maggio si celebra la Giornata mondiale dell’Africa, il Continente considerato la culla dell’umanità.
 
La ricorrenza rimanda al 25 maggio del 1963 quando, ad Addis Abeba, la capitale dell’Etiopia, i leader di 31 Stati africani indipendenti istituirono l’Organizzazione dell’Unità Africana (OAU), oggi Unione Africana (UA).
 
L'Unione Africana (UA) è un organismo continentale composto dai 55 Stati membri che compongono i paesi del continente africano. È stato lanciato ufficialmente nel 2002 come successore dell'Organizzazione per l'Unità Africana (OUA, 1963-1999).
 
Nel maggio 1963, 32 capi di Stati africani indipendenti si incontrarono ad Addis Abeba, in Etiopia, per firmare la Carta creando la prima istituzione continentale post-indipendenza dell'Africa, l'Organizzazione dell'Unità Africana (OUA). L'OUA era la manifestazione della visione panafricana per un'Africa unita, libera e in controllo del proprio destino e questo è stato celebrato nella Carta dell'OUAin cui i padri fondatori hanno riconosciuto che la libertà, l'uguaglianza, la giustizia e la dignità erano obiettivi essenziali per il raggiungimento delle legittime aspirazioni dei popoli africani e che era necessario promuovere la comprensione tra i popoli africani e favorire la cooperazione tra gli Stati africani in risposta al aspirazioni degli africani alla fratellanza e alla solidarietà, in un'unità più ampia che trascende le differenze etniche e nazionali. La filosofia guida era quella del panafricanismo, incentrato sul socialismo africano e promosso l'unità africana, le caratteristiche e le pratiche comuni delle comunità africane e una spinta ad abbracciare la cultura e il patrimonio comune dell'Africa
Gli obiettivi principali dell'OUA erano liberare il continente dalle rimanenti vestigia della colonizzazione e dell'apartheid; promuovere l'unità e la solidarietà tra gli Stati africani; coordinare e intensificare la cooperazione allo sviluppo; salvaguardare la sovranità e l'integrità territoriale degli Stati membri e promuovere la cooperazione internazionale. La Carta dell'OUA esplicitava lo scopo dell'Organizzazione, vale a dire:
Promuovere l'unità e la solidarietà degli Stati africani;
Coordinare e intensificare la loro cooperazione e gli sforzi per ottenere una vita migliore per i popoli dell'Africa;
Per difendere la loro sovranità, la loro integrità territoriale e indipendenza;
Sradicare dall'Africa tutte le forme di colonialismo; e
Promuovere la cooperazione internazionale, tenendo debitamente conto della Carta delle Nazioni Unite e della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo.
 
|Fonte African Union