Triestina Nuoto settore tuffi, terza in classifica nazionale società con gli esordienti

Triestina Nuoto settore tuffi, terza in classifica nazionale società con gli esordienti

Prima fase nazionale esordienti tuffi in scena alla Bianchi: gran risultato per la Triestina Nuoto che conquista il terzo gradino nella classifica generale delle società.

Tra venerdì e domenica, presso la Piscina Bianchi di Trieste, si sono svolte le spettacolari gare della prima prova nazionale esordienti di tuffi, che ha visto impegnati i migliori 12 atleti del nord e 12 del centro-sud per categoria, selezionati dalle prove interregionali tenutesi a Torino nelle scorse settimane.

La Triestina Nuoto ha potuto contare sulla presenza di ben 17 atleti tra maschi e femmine nelle diverse categorie, qualificati nelle precedenti fasi di selezione.

La società alabardata ha partecipato con ben 43 presenze gara, dato che dimostra quanto il settore dei tuffi è cresciuto e si è sviluppato all’interno della società sportiva. Solo la MR Sport – F.lli Marconi, società Campione d’Italia, ha partecipato con 3 presenze in più, ovvero 46.

La Triestina Nuoto raccoglie un gran risultato con la qualifica al terzo posto nella classifica società e due podi grazie ai due bronzi, uno portato a casa da Suan Calussi nel trampolino da 1 m in categoria C1 e l’altro da Nahuel Savino dalla piattaforma per la categoria C2.

Sigrid De Riz, general manager settore tuffi e sincro della USTN, con grande soddisfazione per il risultato, ha dichiarato “È un orgoglio aver battuto società romane che a differenza nostra, operano quotidianamente presso il Centro Federale di alto livello di Roma, piscina nella quale si pratica solo lo sport dei tuffi che permette un lavoro esclusivo e mirato anche grazie alle strutture per la preparazione a terra. 
Le basi sono solide e il nostro settore dei tuffi dimostra l’alta qualità del lavoro.
Dobbiamo solo continuare a lavorare in questo modo. Siamo certi che giovani campioni stanno crescendo in casa.” 

Prossimo appuntamento per gli esordienti con la seconda prova interregionale il 25 e 26 aprile per potersi qualificare per la seconda prova nazionale prevista nelle giornate dal 8 al 10 maggio.