Boxe francese, trionfo della triestina Virginia Crisma: veste la cintura da campionessa!!

Boxe francese, trionfo della triestina Virginia Crisma: veste la cintura da campionessa!!
Una prestazione eccellente al Dragon Challenge Open Internazionale in Croazia per la compagine triestina Team Boxe francese.
 
Virginia Crisma, Giulia Negrisin e Anna Tortora sono le tre paladine del team che hanno svolto una gara degna di nota lo scorso fine settimana nella capitale croata e portando a casa una vittoria per ko tecnico e due medaglie d’argento. 
 
Il maggiore successo della serata lo ha portato a casa Virginia Crisma al suo esordio nel Contatto pieno (Full contact), la giovane tiratrice è riuscita a imporsi facilmente sull’avversaria e a sollevare al cielo la cintura da campionessa nella categoria -70 Kg. 
È stata una manifestazione a livello internazionale. Abbiamo stretto amicizia con nuove palestre e rivisto amici di lunga data - racconta Virginia - generale è stata una gara dove abbiamo potuto mettere in pratica le tecniche sulle quali stiamo lavorando in palestra. È stato il primo match in pre combact, non è andata come speravo perché, anche se ho vinto, essendo un match di prova per verificare il mio livello di preparazione, non sono riuscita a completare i tre round. La mia avversaria è stata ritirata per ko tecnico alla metà del secondo round, ciò nonostante sono soddisfatta e felice di aver partecipato a questa competizione e portato a casa la cintura con il titolo. 
 
Diverse le posizioni delle altre due compagne Anna Tortora e Giulia Negrisin che hanno comunque conquistato il secondo posto portando a casa una medaglia d’argento nella categoria dei +75 kg. 
Mi sono divertita, potevo fare sicuramente meglio e puntare alla vittoria - commenta Anna -  però ho optato per una strategia che non mi ha permesso il massimo della performance, sarà per la prossima gara, la motivazione non manca. 
Ho perso contro la stessa avversaria con cui mi sono scontrata ai Mondiali - aggiunge Giulia - una tiratrice croata che pratica la Savate da circa quattro anni. Sono dispiaciuta, anche se penso di aver disputato un bel match avrei potuto giocarmela meglio, soprattutto nel primo round, ho aspettato troppo e le ho lasciato condurre il gioco. Una maggior determinazione fin dal primo round mi avrebbe portato ad un risultato diverso, spero di poterla incontrare ancora una volta in futuro, sicuramente concluderei con un esito diverso!