Il ringraziamento di Linea D'Ombra: "Straordinaria ondata di solidarietà umana e politica"

Il ringraziamento di Linea D'Ombra: "Straordinaria ondata di solidarietà umana e politica"

Pubblichiamo da Linea D'Ombra

"Dopo la perquisizione a casa di Gian Andrea e Lorena siamo stati travolti da una straordinaria ondata di solidarietà umana e politica. Siamo immensamente grati a tutti coloro che hanno voluto essere al nostro fianco, attraverso i messaggi di sostegno o attraverso le donazioni a favore della Associazione.

Una prova ulteriore di quanto sia diffuso lo scontento per una Europa miope e violenta, che risponde solo ad esigenze di carattere economico, indifferente al fatto che queste distruggano la vita di interi popoli e territori. Da questa constatazione muove il nostro invito a manifestare la solidarietà cercando di attivarsi, quando possibile, ognuno sul proprio territorio, trasformare il proprio disgusto per le frontiere di filo spinato in azioni concrete, infittire ancora di più la rete di sostegno ai migranti, qualsiasi sia la loro rotta di provenienza. La nostra Associazione è nata da un gesto semplice di cura in strada, un gesto dal valore simbolico e politico, ripetibile ovunque nelle nostre città.
In questo momento non chiediamo denaro, poiché abbiamo difficoltà a spendere: gli arrivi a Trieste sono ancora bloccati e gli aiuti economici alle associazioni di nostra fiducia in Bosnia – che abbiamo incrementato negli ultimi mesi – incontrano, oltre un certo limite, notevoli ostacoli burocratici. Come Associazione di volontariato siamo tenuti all’equilibrio tra entrate e uscite. Quando la situazione qui a Trieste si sbloccherà, torneremo a chiedere il supporto dei donatori."