I medici cubani che aiutarono l’Italia sono stati candidati per il Nobel per la Pace

I medici cubani che aiutarono l’Italia sono stati candidati per il Nobel per la Pace
I medici cubani che sono giunti in Italia nel pieno dell'emergenza Coronavirus per dare una mano al nostro paese sono stati candidati al Nobel per la Pace. Lo ha annunciato il presidente cubano, Miguel Diaz-Canel Bermudez: "Il Consiglio mondiale per la pace ha formalmente presentato la candidatura della brigata medica Henry Reeve di Cuba per il Nobel per la Pace". La candidatura è stata accolta con entusiasmo da Stefania Bonaldi, sindaca di Crema: "Difficile esprimere la gioia, la commozione, l'orgoglio, la riconoscenza e lo straordinario affetto che proviamo per i nostri Hermanos De Cuba", ha scritto il primo cittadino su Facebook.