Martedì a Trieste flash mob per chiedere la scarcerazione di Patrick Zaky

Martedì a Trieste  flash mob per chiedere la scarcerazione di Patrick Zaky

Martedì 18 febbraio alle ore 19, al Circolo della Stampa (corso Italia 13) Amnesty International Friuli Venezia Giulia, il Liceo Petrarca di Trieste, Articolo 21 FVG e l’Associazione dei Dottorandi e Dottori di Ricerca (sede di Trieste) organizzano una conferenza stampa e un flash mob per chiedere la scarcerazione di Patrick Zaky, studente egiziano iscritto a un master all’Università di Bologna e attivista per i diritti umani, attualmente in stato di detenzione preventiva in Egitto.

L’iniziativa è finalizzata a sensibilizzare cittadini, opinione pubblica e operatori dell’informazione sull’inquietante vicenda di questo giovane studente, prigioniero di coscienza e detenuto esclusivamente per il suo lavoro in favore dei diritti umani e per le opinioni politiche espresse sui social media.

Le circostanze del suo arresto e delle prime ore della sua detenzione, così come riferite dai suoi avvocati, sembrano configurare gravissime violazioni dei diritti umani, così come gravissime sono le accuse che gli vengono mosse. È quindi necessario che Patrick Zaky venga liberato, che gli venga assicurata opportuna protezione e che possano essergli garantite tutte le tutele procedurali e giuridiche proprie dello stato di diritto.

All’iniziativa hanno aderito anche Assostampa FVG e l’Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia