Boris Pahor «Italiani in foiba? È tutta una balla»

Boris Pahor «Italiani in foiba? È tutta una balla»

Si dice molto contento delle onorificenze ricevute nella giornata di ieri, lunedì 13 luglio, Boris Pahor: «il presidente ha ricevuto la mia lettera, raccontavo una cosa scabra riguardo il Giorno del Ricordo, 20 febbraio. Un’attacco, all’armata jugoslava, che ha fatto gettare nelle foibe non so quanti italiani: è tutta una balla questa, non era vero niente» conclude Pahor ai microfoni di Telequattro.