Per la prima volta a Trieste lo Juventus Summer Camp

Per la prima volta a Trieste lo Juventus Summer Camp

L'iniziativa, che rafforza la partnership con il sodalizio giuliano, sarà ospitata dal 13 al 17 luglio dal centro sportivo di via Felluga

 

SAN LUIGI, PER LA PRIMA VOLTA A TRIESTE LO “JUVENTUS SUMMER CAMP”

 

L'iniziativa, che rafforza la partnership con il sodalizio giuliano,

sarà ospitata dal 13 al 17 luglio dal centro sportivo di via Felluga

 

San Luigi-Juventus, un binomio sempre più stretto. Il nuovo capitolo

della partnership che lega la società di calcio triestina con i

campioni d'Italia si chiama “Juventus Summer Camp”, in programma per

la prima volta a Trieste dal 13 al 17 luglio sui campi di via Felluga.

Si tratta dell'unico camp organizzato dai bianconeri in tutto il

Friuli Venezia Giulia.

 

In questo momento, segnato dalla presenza del Covid nel nostro Paese,

la Juventus ha deciso, infatti, di valorizzare in particolare le

società affiliate. Da ricordare che dal 2015 l'asd San Luigi Calcio

continua a essere l'unico centro di formazione del Friuli Venezia

Giulia della squadra italiana più titolata in assoluto.

 

Le iscrizioni a questo progetto, che può rendere indimenticabile

l'estate di ragazzi e ragazze tra i 7 e i 16 anni (dal 2004 al 2013),

sono aperte sul sito www.juvesummercamp.com.

 

Con gli “Juventus Summer Camp 2020” si ha l'opportunità unica di

indossare la maglia ufficiale della prima squadra e di allenarsi

seguiti da tecnici Juventus, attraverso giochi, competizioni, sfide e

tantissimo divertimento. I camp sono su base settimanale e offrono la

possibilità di scegliere turno di allenamenti mattutino o pomeridiano,

oppure il doppio turno.

 

Il programma tecnico si basa, infatti, su un protocollo motorio che

offre esperienze formative innovative e incentrate su sessioni di

allenamento individualizzate nell'ambito di un contesto di gioco

collettivo.

 

Le sessioni di allenamento individualizzate verranno strutturate

all'interno di aree di gioco che permetteranno ai giovani partecipanti

e allo staff Juventus di giocare e lavorare nel rispetto delle regole

legate al distanziamento sociale imposte dalla diffusione del

Covid-19.

 

Questa edizione 2020, inoltre, presenta un’importante particolarità:

in segno di gratitudine per il lavoro svolto, 50 posti in tutta Italia

sono stati riservati ai figli degli operatori sanitari (medici,

infermieri e oss) direttamente coinvolti a livello professionale nella

rete di gestione dell'emergenza nazionale Covid-19, poiché mai come

adesso il calcio e lo sport possono riportare sul campo divertimento,

passione e spirito di squadra.

 

Gli “Juventus Summer Camp” rientrano nel progetto “Juventus Academy”

nato per portare i colori, il metodo e i valori Juventus in tutto il

mondo e al maggior numero possibile di ragazze e ragazzi. Presente in

oltre 50 nazioni e in tutti i continenti, propone sia l'insegnamento e

lo sviluppo delle capacità calcistiche sia la formazione educativa,

accompagnando i giovani calciatori e calciatrici nella loro crescita,

dall’introduzione al gioco sino alla maturità, non esclusivamente

sportiva.

 

Tutti i programmi sono disponibili indipendentemente dal livello dei

partecipanti e le attività sono basate sul rispetto del loro benessere

psicofisico. Il divertimento è infatti al centro di tutte le attività

proposte da “Juventus Academy”.”