Pallanuoto, A1 maschile: Trieste ospita Brescia per gara-2 di semifinale scudetto

Pallanuoto, A1 maschile: Trieste ospita Brescia per gara-2 di semifinale scudetto

Adrenalina alle stelle. Sabato 14 maggio, in gara-2 di semifinale scudetto della serie A1 maschile, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste ospiterà l’An Brescia. Inizio fissato alle ore 16.30, accesso alla tribuna con prenotazione gratuita (tramite l’app iPrenota), diretta streaming su Vimeo. Importante: per accedere alla piscina bisognerà indossare una mascherina FFP2.

 

Qui Pallanuoto Trieste

Il colpo esterno di venerdì scorso a Mompiano ha proiettato la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping sull’1-0 nella serie, con la possibilità di giocarsi davanti al pubblico di casa il match-point per conquistare una clamorosa qualificazione alla finale scudetto. Il gruppo però è concentrato sulla sfida con un Brescia che, messo con le spalle al muro, proverà in tutte le maniere a forzare gara-3. “Un leone ferito è ancora più pericoloso - spiega l’allenatore della Pallanuoto Trieste Daniele Bettini - loro sono fortissimi, lo sappiamo, e rimangono favoriti per il passaggio del turno. Verranno qui per dare battaglia dal primo all’ultimo minuto. Sarà importante mantenere sempre la concentrazione alta e mettere in pratica quello che abbiamo preparato. La partita della scorsa settimana non conta più, dobbiamo scendere in campo e pensare solamente a giocare come sappiamo fare. E poi c’è il pubblico, ci attendiamo tantissima gente e tanto tifo”. Dal punto di vista tattico non c’è più molto da scoprire nel confronto tra due squadre che ormai si conoscono a menadito. “I play-off sono così - continua il tecnico alabardato - i nostri meccanismi sono rodati, non ti inventi nulla di nuovo in una manciata di giorni. Abbiamo però rivisto e analizzato nei minimi dettagli gara-1”. La settimana di allenamenti è trascorsa tranquilla in casa Pallanuoto Trieste, la condizione fisica generale è buona. Per quanto riguarda la formazione Bettini pare intenzionato a confermare i 13 che sono scesi in acqua a Mompiano, in ogni caso la decisione definitiva arriverà soltanto dopo la rifinitura.

 

L’avversario: An Brescia

Quello in programma sabato alla “Bruno Bianchi” sarà il quarto confronto stagionale tra la compagine di Sandro Bovo e la Pallanuoto Trieste. Mercoledì i “leoni” hanno affrontato l’ultima trasferta nel girone di Champions League, a Budapest con il Ferencvaros. Il risultato di 8-6 per i magiari non pregiudica comunque la prima posizione nel gruppo A dei lombardi, qualificati con largo anticipo alla Final-Eight di Belgrado. Lo stop incassato in gara-1 di semifinale scudetto non cambia la valutazione sui valori tecnici di una compagine dallo spessore internazionale. Venerdì a Mompiano hanno brillato in particolare i difensori Vincenzo Dolce (tre gol prima di uscire per raggiunto limite di falli) e Niccolò Gittò (tripletta anche per l’ex Pro Recco), mentre l’universale Edoardo Di Somma ha confermato di poter essere pericoloso in ogni zona del campo. Attenzione alla batteria di tiratori del Brescia, stranamente in ombra venerdì ma in possesso di qualità realizzative straordinarie: vedi Vincenzo Renzuto Iodice, Stefano Luongo e il mancino Boris Vapenski. Osservati speciali saranno certamente il centroboa Nicolas Constantin Bicari e capitan Christian Presciutti, giocatore dal talento infinito.

 

Gli arbitri

La sfida tra Pallanuoto Trieste e An Brescia sarà diretta da Riccardo Carmignani e Giovanni Lo Dico, delegato Dante Saeli.