FANTASTICA ALLIANZ! Espugnato con pieno merito il campo della Fortitudo!

FANTASTICA ALLIANZ! Espugnato con pieno merito il campo della Fortitudo!
 
I biancorossi mantengono in mano l’inerzia della gara anche nell’ultimo periodo: Laquintana colpisce per due volte con la sua specialità, ovvero il “runner” alzando la parabola, mentre Upson cancella una possibile schiacciata di Totè. Bologna cerca di reagire e Baldasso Jr. segna due bombe di fila per il 61 - 63: time out di coach Dalmasson, che vuole rimettere le cose a posto dopo un paio di errori dei suoi, ma Banks prende la linea di fondo e pareggia a quota 63. E’ l’ultimo aggancio per la Lavoropiù, visto che Trieste dimostra grandissimo cinismo e concretezza: Alviti mette cinque punti di fila e, dall’altra parte, la coppia Grazulis - Upson continua ad incidere. I due lunghi di Dalmasson si sbattono in difesa e si intendono a meraviglia anche sul fronte offensivo: due bombe consecutive del lettone portano Trieste sul 67 - 74. Dalmonte cerca di arginare l’emorragia, ma oramai l’Allianz è inarrestabile: Upson sfrutta un assist di Grazulis (4/6 da due, 3/4 da tre, 3/4 ai liberi, 8 rimbalzi, 5 falli subiti e 30 di valutazione) per schiacciare un pallone nel canestro, subendo anche fallo e tramutando il libero (67 - 77). E’ inarrestabile questa Trieste, che sull’onda dell’entusiasmo stacca il referto rosa e coglie altri due punti che fanno morale e classifica: il prossimo impegno è fissato al PalaRadi di Cremona, ma i biancorossi sono in assoluta crescita. 
 
 
 
 
 
FORTITUDO BOLOGNA - PALLACANESTRO TRIESTE   69 - 82
 
 
 
Fortitudo Lavoropiù Bologna: Banks 17, Totè 4, Cusin 2, Baldasso 12, Palumbo 6, Pavani ne, Hunt 6, Saunders 8, Fantinelli 8, Withers 6, Sabatini ne. All. Dalmonte
 
Allianz Pallacanestro Trieste: Alviti 11, Grazulis 20, Cavaliero 7, Doyle 8, Upson 12, Laquintana 13, Henry 2, Da Ros 4, Arnaldo ne, Fernandez ne, Delìa 5, Coronica ne. All. Dalmasson
 
 
 
Parziali: 24-15; 39-39; 53-59
 
Arbitri: Lo Guzzo, Bongiorni, Pierantozzi