All'ultimo secondo Grazulis conquista la vittoria su Trento. L'Allianz vince 70-69

All'ultimo secondo Grazulis conquista la vittoria su Trento. L'Allianz vince 70-69

IL COMMENTO

La decima giornata di andata del campionato di pallacanestro LBA 2021/22 ha proposto, all’Allianz Dome, l’incontro tra Allianz Pallacanestro Trieste ed Aquila Dolomiti Energia Trentino, rispettivamente quinta e terza in graduatoria. Trieste in settimana ha rescisso consensualmente il contratto con Sanders ed è alla ricerca di un sostituto ed anche Campogrande è iscritto a referto ma di fatto indisponibile in quanto non ha ancora recuperato dall’infortunio; Trento in ottima forma ma che nelle ultime sfide non ha mai espugnato l’impianto giuliano. Circa 1600 i presenti all’Allianz Dome, compresa una decina di sostenitori giunti da Trento. Allianz Dome ancora tabù per Trento: alla fine di un incontro giocato punto a punto, con qualche fiammata biancorossa rintuzzata dagli ospiti che, nel finale, avevano trovato la strada giusta per portare a casa i due punti; non avevano però fatto i conti con l’immenso cuore biancorosso che sembrava fermarsi a 12 secondi alla fine sotto di quattro punti sulla tripla di tabella di Saunders. La bomba di Banks rianimava il quintetto giuliano che trovava – a seguito di una palla persa da Trento a metà campo – l’opportunità di strappare i due punti a Trento, opportunità che diventava realtà grazie al tiro perfetto di Grazulis scoccato alcuni decimi prima della sirena. Due punti importantissimi con i quali Trieste riagguanta Trento e si riprende provvisoriamente il quarto posto in classifica. Il tabellino evidenzia 19 punti per Banks, 13 punti per Grazulis e 9 punti per Konate. Per Trento da segnalare i 15 punti di Williams ed i 12 punti rispettivamente di Bradford e Saunders.

LA PARTITA

Primo quarto

Trieste parte con Banks, Fernandez, Mian, Delia e Grazulis; Trento risponde con Williams, Reynolds, Flaccadori, Saunders e Caroline. Primi punti di marca argentina con Fernandez su assist di Delia. 4-0 di Grazulis su assist di Fernandez. Trento rompe il ghiaccio con Williams. Tripla di Mian dall’angolo. Trento bisticcia con il canestro e Trieste realizza da sotto con Banks. Williams ricuce con una tripla frontale e replica con un canestro dalla media per il 10-9 a tre minuti alla fine del primo periodo. Ciani inserisce De Angeli e Trento segna in contropiede il canestro del primo vantaggio esterno (10-11) a 2.02 alla fine del quarto. Tripla di Cavaliero, appena entrato; risponde Reynolds, sempre dalla distanza. Palla persa da Banks, Trento cerca l’ultimo tiro che si spegne sul fondo; il primo parziale si chiude con la Dolomiti Energia Trentino avanti 14-13.

Secondo quarto

Due punti di Banks sulla sirena, che si ripete nell’azione successiva. Tripla dall’angolo di Caroline ma dall’altro lato Cavaliero conquista due punti più libero aggiuntivo. Dopo un periodo di alternanza nel punteggio, break biancorosso con Lever e Konate: 26-21 e coach Molin chiama time-out per parlarci su. Gran palla di Fernandez per Konate che affonda la schiacciata del +7 (28-21). Nel finale del periodo Trento ricuce in parte lo svantaggio: i due quintetti vanno alla pausa sul punteggio di 32-29.

Terzo quarto

Contropiede di Forray, con due palle consecutive perse dai giuliani. Trento non ne approfitta e Delia e Grazulis realizzano il nuovo vantaggio biancorosso: 38-31 a 5.55 alla fine del quarto con time-out per gli ospiti. Trento resta in scia con i liberi di Saunders ed il canestro da sotto di Williams. Saunders riporta Trento a -2 (40-38) e lo stesso riporta la contesa in parità. La tripla di Banks è importante ma un parziale ospite di 4-0 riporta in vantaggio la Dolomiti Energia Trentino: questa volta è coach Ciani a chiamare minuto sul punteggio di 43-44 a 1.02 alla fine del periodo. Primi punti per De Angeli con canestro più libero aggiuntivo. Il parziale si chiude sul 48-46.

Quarto quarto

Primi punti per Trento ma Konate ristabilisce le distanze con una schiacciata su assist di Banks e Lever infila dall’angolo la tripla del +5 e conquista in tap-in i punti che valgono il 55-48 a 8.04 alla sirena finale. Tripla fondamentale di Banks. Risponde dall’angolo Flaccadori. Uno su due per Konate e tripla di Reynolds, al quale risponde Fernandez dalla media. Buona difesa biancorossa con due punti d Banks ma Trento si riporta a -2 e poi in parità (63-63). Grazulis segna da sotto il nuovo vantaggio ma dall’altra parte Bradford riporta avanti Trento con una tripla. A 37 secondi alla fine la tripla di Fernandez scheggia il ferro ed esce. Time-out a 35.1 sul punteggio di 65-66. Incredibile tripla di tabella di Saunders sulla sirena dei 24 secondi che vale il +4 esterno a 12.4 secondi alla fine. Tripla di Banks che ridà una debole speranza e fallo immediato commessoa 9.6 secondi. Palla persa di Trento a 4.2 secondi alla fine ed ennesimo time-out. Grazulis trova dalla media, all’ultimo secondo, il canestro della vittoria, che fa esplodere l’Allianz Dome. Trieste supera Trento 70-69.