Slovenia: Ecco le ultime misure prese dal governo per contrastare il Coronavirus

Slovenia: Ecco le ultime misure prese dal governo per contrastare il Coronavirus

"La situazione nel nostro paese è relativamente stabile", così ha aperto la conferenza stampa il portavoce del governo Jelko Kacin. “Ieri sono state confermate quattro nuove infezioni da Covid-19 in Slovenia, una a Lubiana e tre a Ravne na Koroškem. A giugno, in totale sono state 44 le persone positive provenienti da paesi esteri, di cui 16 dalla Serbia, 15 dalla Bosnia ed Erzegovina, sei dal Kosovo, uno ciascuno da Russia, Kazakistan, Svezia, Stati Uniti, Croazia, Austria e Germania. Dobbiamo agire in Primis sugli assembramenti, per quanto riguarda gli eventi da 500 persone si passa a 50 persone, perché dobbiamo prevenire nuovi punti di crisi in Slovenia, aumentando così l'efficacia del monitoraggio dell'attuazione delle decisioni di quarantena. Per quanto riguarda eventi o matrimoni, aggiunge il portavoce - Se non necessario, non invitare gruppi di anziani e vulnerabili.” Ha concluso il portavoce. L'ultima misura, invece riguarda la Croazia, che probabilmente verrà rimossa dall'elenco dei paesi sicuri, domani la decisione del Governo Sloveno.