Giornata della liberazione dell’occupazione Jugoslava, soddisfazione la Lega Nazionale

Giornata della liberazione dell’occupazione Jugoslava, soddisfazione la Lega Nazionale

L'avv. Paolo Sardos Albertini, Presidente della Lega Nazionale, ha espresso piena soddisfazione per l’iniziativa del Comune di Trieste di ricordare,  in maniera degna ed adeguata, la ricorrenza del 12 giugno 1945.

In quella data la città di Trieste uscì dall’incubo di violenza e terrore che aveva segnato la presenza, dal 1 maggio 1945, degli uomini con la stella rossa del comunista Tito.

In quella giornata la sorte della Città di Trieste prese, fortunatamente, una strada diversa dal territorio circostante sia in Istria che in Slovenia e in Croazia dove gli uomini di Tito continuarono a terrorizzare e massacrare migliaia e migliaia di cosiddetti “nemici del popolo”.

Ricordare tale evento in maniera degna ed adeguata è stato sicuramente una scelta meritoria dell’amministrazione comunale e sarà un segnale affidato alle nuove generazioni affinchè imparino che la violenza e il terrore non trovano mai giustificazione in qualsivoglia progetto rivoluzionario.

L’avv. Sardos ritiene quindi di esprimere lo stato d’animo di larga pare dei concittadini nel manifestare il proprio GRAZIE all’amministrazione comunale della Città di Trieste, ringraziamento che va doverosamente esteso all’Unione degli Istriani che è stata promotrice di tale iniziativa.