Da Circoscrizione ok ad apertura di nuovi spazi nella zona dei Topolini alle immersioni subacquee nei mesi estivi

Da Circoscrizione ok ad apertura di nuovi spazi nella zona dei Topolini alle immersioni subacquee nei mesi estivi
Pubblichiamo da  Lista Dipiazza per Trieste Circoscrizioni 
 
Si è svolto giovedì sera il Consiglio della Terza Circoscrizione con all’ordine del giorno i lavori della Commissione speciale sui Topolini, fortemente voluta dal Consigliere Adriano Toffoli della Lista Dipiazza.
 
Partendo dalla mozione iniziale del Consigliere Toffoli, la Commissione ha raggiunto l'obiettivo di stilare un documento congiunto per l’apertura di nuovi spazi nella zona dei Topolini alle immersioni subacquee nei mesi estivi.
 
Sono molto contento che il lavoro congiunto della Commissione Topolini abbia raggiunto questo primo passo, dopo  molto tempo e lavoro - così si esprime il Consigliere - finalmente la splendida scogliera presente e il suo ecosistema pieno di vita marina potrà essere raggiungibile anche nei mesi estivi.
 
Nel documento uscito dalla Commissione oltre alla richiesta di modifica dell’Ordinanza della Capitaneria di Porto sulle immersioni subacquee si chiede al Comune di Trieste, la creazione di uno spazio limitato nella parte finale dei Topolini dedicato ai Sub, la possibilità di assegnare uno spazio nei spogliatoi presenti con  l’utilizzo delle docce e la creazione di un illuminazione notturna.
 
Nel stesso Consiglio si sono discusse altre tre mozioni presentate da Toffoli sempre sui Topolini tutte votate favorevolmente. La prima per l'installazione di cartelli sul divieto di utilizzo di shampoo e similari nelle docce presenti con scarico a mare, la seconda sulla possibilità d’installare un'illuminazione al Primo Topolino troppe volte teatro di bivacchi notturni e sporcizia. Infine nella terza mozione si è discusso del Porticciolo del Cedas e dei recenti fatti sui tuffi selvaggi, la mozione approvata chiede l’installazione di un corridoio a mare, visibile con boe legate assieme a delle cime con gavitelli più piccoli a delimitazione del corridoio a mare e dell’area di balneazione, i corridoi a mare potrebbe correre perpendicolarmente al molo piccolo lasciando così l’utilizzo alla cittadinanza della scaletta presente sulla scogliera vicino al molo, consentendo la balneazione vicino alla scogliera, inoltre viene richiesto d’incrementare la posa di cartelli esplicativi plurilingue sui divieti presenti e di valutare la posa di apposite zattere plastiche, nelle aree di balneazione per consentire i tuffi e del sano divertimento nel nostro mare.