"CLPT esprime tutta la sua solidarietà ai lavoratori della Flex minacciati di licenziamenti in massa"

"CLPT esprime tutta la sua solidarietà ai lavoratori della Flex minacciati di licenziamenti in massa"

Publichaimo da CLPT

Il CLPT esprime tutta la sua solidarietà ai lavoratori della Flex minacciati di licenziamenti in massa. Evidentemente l’arroganza padronale non ha più limiti: dopo aver fatto profitti con i contributi pubblici, ora i padroni della Flex vogliono farne ancora di più spostando il lavoro in altri paesi. Fregandosene della sorte di centinaia di famiglie! Invitiamo i lavoratori portuali e i lavoratori tutti a sostenere i loro colleghi operai della Flex partecipando al presidio di lunedì 16 maggio, ore 10, in piazza Unità.