Blitz Casapound, giovedì presidio di CGIL e Anpi: «atti, metodi, gesti e linguaggi che sfregiano la dialettica politica»

Blitz Casapound, giovedì presidio di CGIL e Anpi: «atti, metodi, gesti e linguaggi che sfregiano la dialettica politica»

Pubblichiamo da Anpi - CGIL

Domani giovedì 6 agosto 2020 alle ore 17.30 in Piazza Unità d’Italia davanti alla prefettura, in rispetto del distanziamento anti-covid e delle precauzioni sanitarie, Cgil Trieste e ANPI-VZPI Trieste organizzano un presidio in risposta ai gravissimi fatti del 4 agosto che hanno visto l’irruzione di un gruppo di militanti di Casa Pound nell’aula del Consiglio Regionale.

Non riteniamo possibile minimizzare ne dare spazio ad alcuna tolleranza nei confronti di atti, metodi, gesti e linguaggi che sfregiano la dialettica politica e i luoghi della discussione democratica. Invitiamo la cittadinanza tutta e le forze democratiche ad una larga partecipazione al presidio.

Nell’occasione gli organizzatori consegneranno al Prefetto una lettera contenente le motivazioni del presidio e le posizioni politiche sui fatti avvenuti in Consiglio Regionale.