In Fvg il primo Museo in Italia a essere inserito in un centro commerciale

In Fvg il primo Museo in Italia a essere inserito in un centro commerciale

“VAN GOGH. IL SOGNO” IMMERSIVE ART EXPERIENCE è un’esperienza d’arte multimediale che rende omaggio a uno dei più celebri Maestri che con la sua opera ha fortemente segnato l’evoluzione della pittura moderna, ideata da Stefano Fake, artista contemporaneo e video maker italiano affermato a livello internazionale, e da Nicola Bustreo, curatore museale, di eventi artistici e culturali, Direttore Artistico di EmotionHall, che hanno scelto di rileggere van Gogh nella sua dimensione onirica.

Tramite un innovativo sistema di proiezioni e di amplificazione sonora, l’alternanza di sale completamente immersive - in cui immagini, contenuti in movimento e suggestioni spaziano dal pavimento fino al soffitto muovendosi a 360° intorno a e insieme al pubblico – e di spazi ibridi in cui analogico e digitale si incontrano, i visitatori scoprono van Gogh immersi nelle emozioni che i colori, la luce e i soggetti ritratti dall’Artista olandese sapranno suscitare, prendendo vita “oltre” la tela su cui siamo abituati a vederli.

L’esperienza immersiva permette di realizzare attraverso la tecnologia ciò che van Gogh voleva fare con la sua arte attraverso il colore: allontanarsi dalla resa naturalistica della pittura per andare oltre l’immagine stessa per rimandare a significati più profondi, più intensamente esistenziali.

Un racconto coinvolgente, digitale e reale, della durata di circa 50 minuti, articolato attraverso multiproiezioni a 360° di immagini ad altissima definizione di 75 capolavori di van Gogh, accompagnati dalla voce dell’attore Maurizio Lombardi - che interpreta le parole scritte dal pittore nelle sue lettere al fratello Theo in merito al suo modo di dipingere, alla sua vita, alle sue emozioni – e da una colonna sonora appositamente studiata, diffusa da un sistema audio surround, che anima quasi 2.000 mq di spazio espositivo immersivo, garantendo la massima sicurezza e il pieno rispetto delle normative governative e regionali anti Covid.

A completare l’esperienza multimediale un’area didattica con una serie di supporti fisici e tablet su cui approfondire le vicende umane e artistiche di Vincent van Gogh, e la mirror room, posta all'interno della sala immersiva, in cui tramite un affascinante gioco di specchi, lo spettatore entra all’interno delle opere.

Un nuovo modo di vivere l’arte che si prefigge di coinvolgere emotivamente il pubblico. Un’esperienza diversa dall’abituale fruizione museale, in cui il visitatore è “immerso nei quadri”, diventando parte integrante delle opere che lo avvolgono in un “abbraccio d’arte”.

Una mostra fruibile a tutte le età, che non ha bisogno di essere spiegata per venire compresa, ma che ciascuno può vivere secondo il suo livello di conoscenza della storia dell’arte e del Maestro, tramite il suo punto personale di vista, elaborandone un messaggio positivo, di riflessione, di svago.

Un progetto innovativo che inaugura EmotionHall, una nuova arena immersiva permanente, la prima di questo genere in Italia, modulare e interattiva, dedicata alla cultura in ogni sua espressione e all’intrattenimento, con spazi “contenitore” allestibili per mostre, eventi musicali, corsi e stage di danza e recitazione, eventi enogastronomici, ... che trova spazio all’interno del Meeting Place Tiare Shopping di Villesse (GO). Uno spazio in grado di offrire esperienze altamente coinvolgenti per il pubblico, equipaggiato con le più avanzate tecnologie audio e video.

Web: www.emotionhallarena.com
Facebook: emotionhallarena - Instagram: emotionhallarena – Hashtag: #vangoghilsogno 

-

L’ARTICOLAZIONE DI “VAN GOGH. IL SOGNO” IMMERSIVE ART EXPERIENCE

Il contatto del pubblico con le opere di van Gogh inizia fin dall’ingresso nel Corridoio Emozionale, lungo i cui 35 metri scorrono e si animano alcune delle opere più iconiche del Maestro olandese, a partire da un tappeto virtuale di girasoli, uno dei simboli più rappresentativi della sua pittura. Alle “pareti” sei opere iconiche retroilluminate: Vaso di girasoli; Campo di grano con corvi; Autoritratto; Terrazza del caffè la sera; La Camera ad Arles; Ramo Di Mandorlo Fiorito. Ad arricchire l’esperienza di “contatto” con l’artista, un ologramma di van Gogh.

“VAN GOGH. IL SOGNO” IMMERSIVE ART EXPERIENCE prosegue poi nella Sala Didattica in cui farsi emozionare dal tetto cinetico, un’installazione luminosa in movimento che rimanda alle stelle dell’opera Notte stellata sul Rodano, riprodotta sul fondale. Grazie allo schermo e ai supporti digitali presenti nella sala, il visitatore può approfondire la vita dell’artista e alcune delle sue più famose e profonde riflessioni personali.

A seguire, la Sala Immersiva, dove lasciarsi coinvolgere dal racconto ideato da Stefano Fake: una multiproiezione a 360° con immagini ad altissima definizione che si muovono intorno al visitatore, articolate lungo un percorso cronologico, dalle prime alle ultime produzioni di van Gogh, suddivise in 14 “capitoli”.

I “capitoli”:
1.Il periodo olandese: studi pittorici sui contadini 2.Parigi e l’influenza impressionista
3.Il giapponesismo
4.In viaggio verso Arles, nel sud della Francia 5.Notte stellata sul Rodano
6.I paesaggi di Arles
7.I ritratti
8.Gli autoritratti
9.I Girasoli
10.La casa gialla e la stanza del pittore 11.L’amicizia con il pittore Gauguin
12.Il campo di grano e l’epilogo finale
13.Il sogno della notte stellata
14.La consacrazione dell’arte di van Gogh.

Le immagini di van Gogh, selezionate e animate da Fake, sono accompagnate dalla voce dell’attore Maurizio Lombardi che legge e interpreta le parole scritte dal pittore nelle sue lettere al fratello Theo in merito al suo modo di dipingere, alla sua vita, alle sue emozioni – e da una colonna sonora appositamente studiata, diffusa da un sistema audio surround.

L’esperienza con le opere di van Gogh che prendono vita termina nella Mirror Room, dove, grazie a un gioco di specchi, l’immersione è ancora più totalizzante, come se il visitatore fosse al centro di un caleidoscopio.