Fiume, dura condanna del sindaco per la bandiera LGBT bruciata

Fiume, dura condanna del sindaco per la bandiera LGBT bruciata

Il sindaco di Fiume, Boiko Obersnel, ha duramente condannato il video pubblicato su Instagram in cui si vedono quattro uomini vestiti di nero che bruciano una bandiera arcobaleno su di un tetto. “È un tentativo d’intimidire gli appartenenti alla comunità LGBT e auspico che la Polizia possa risalire agli autori di questo terribile gesto. Va detto comunque che il fatto non è avvenuto stanotte visto che la bandiera arcobaleno nella notte tra ieri e oggi non era affissa sul Palazzo municipale. Nonostante ciò si tratta di una minaccia che dobbiamo condannare fermamente sia come singoli che come società." ha dichiarato il sindaco in un comunicato.