Adunata Alpini, prof.ssa Romito: "Più che sospendere bisognerebbe sensibilizzare dirigenti e organizzatori"

Adunata Alpini, prof.ssa Romito: "Più che sospendere bisognerebbe sensibilizzare dirigenti e organizzatori"
Sono ormai salite a 500 le segnalazioni di molestie raccontate dalle donne durante l'adunata degli Alpini a Rimini. Un fenomeno che secondo la professoressa Patrizia Romito, docente di Psicologia sociale all'Università di Trieste, non sarebbe nuovo: "Il fenomeno delle molestie non è nuovo. Nuova è la percezione finalmente diffusasi fra le donne e la disponibilità a denunciare e segnalare", ha dichiarato Romito che, sulla possibile sospensione dell'adunata, ha commentato: "Penso si possa fare di meglio, ovvero attivare una sensibilizzazione e formazione dei dirigenti del corpo degli alpini e degli organizzatori di questi raduni. Bisogna trovare il modo -ha aggiunto- di informare i partecipanti delle modalità e delle regole dell'evento".